• slide1
  • slide2
  • slide3
  • slide4
  • MAI PIU' SOLI

    "La paura bussò alla porta, il coraggio aprì, non c'era nessuno. Era il coraggio di un intero popolo.Mai più sole le vittime del racket"

  • NOI DENUNCIAMO

    "Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l'essenza della dignità umana."

  • STOP AL PIZZO.

    "Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità"

  • DENUNCIA...TI CONVIENE

    "La paura e' l'origine di tutti i nostri mali, dunque non abbiate paura."

“Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, del bene, dell'amicizia, perché prosperi senza contrasti tra i vari consociati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il suo dovere.”

Associazione AntiracketFederazione delle Associazione Antiracket e Antiusura Italiane

mai piu soliLa FAI, fondata a Capo d'Orlando da Tano Grasso 25 anni fa, riunisce circa cento associazioni antiracket ed antiusura...

Leggi tutto...

Attività dell'Antiracket ascolto, assistenza e consulenza

testimonianzeStorie di donne, di associazionismo, di imprenditori, di troppi silenzi e solitudini che lasciano cicatrici profonde in un tessuto sociale che può e deve essere recuperato.

Leggi tutto...

Mai Più Solidove siamo

maniNoi come Associazione diamo la possibilità alle vittime di non essere sole, di avere assistenza ed il sostegno di altri imprenditori che hanno subito prima di loro un’estorsione...

Leggi tutto...

Ultime Notizie

  • Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati „Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati“
    Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati „Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati“

    Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati

    collegamenti con le altre organizzazioni criminali pugliesi e i contatti con 'Ndrangheta, Cosa Nostra e Camorra per la droga, i tentativi di mettere le mani sul mercato dei fiori di Terlizzi. E poi furti, rapine, tentati omicidi. Quindici anni di reati, imputati ai clan Diomede-Mercante e Capriati di Bari.

    Il processo con rito abbreviato, scaturito dall'operazione 'Pandora' che nel giugno 2018 portò all'arresto di 104 persone, è cominciato dinanzi al gup del Tribunale di Bari, con le richieste di costituzione di parte civile dei Comuni di Bari e Terlizzi e dell'associazione Antiracket Molfetta F.A.I.. Tra i novanta imputati ci sono anche i boss di Bari e Bitonto, Nicola Diomede e Domenico Conte. Altre dieci persone sono a processo con rito ordinario.

     

    Le accuse formulate dalla Dda di Bari sono, a vario titolo, di associazione mafiosa pluriaggravata, tentati omicidi, armi, rapine, furti, lesioni personali, sequestro di persona e violazioni della sorveglianza speciale. La prossima udienza, nell'aula bunker di Trani, è fissata al 22 maggio. 



    Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/operazione-pandora-processo-clan-mercante-diomede.html
    Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

    Scritto Lunedì, 27 Maggio 2019 18:59 in News Letto 87 volte
  • Il terlizzese De Scisciolo confermato vicepresidente nazionale della Federazione Antiracket Italiana
    Il terlizzese De Scisciolo confermato vicepresidente nazionale della Federazione Antiracket Italiana

    Le elezioni degli organi nazionali si sono svolte ieri durante un'apposita assemblea dei componenti. Sono stati eletti:

    PRESIDENTE NAZIONALE: Luigi Ferrucci (Campania)

    VICEPRESIDENTE VICARIO Mario Ceraolo (Sicilia)

    VICEPRESIDENTE NAZIONALE: Renato de Scisciolo (Puglia)

    VICEPRESIDENTE: Luigi Ciatti (Lazio)

    SEGRETARIO: Vittorio Ciccarelli (Campania)

    Inoltre, in seguito allo scioglimento del Consiglio Direttivo Fai Antiracket Associazione Regionale Molfetta avvenuto lo scorso 10 maggio, sabato 18 maggio è stato deliberato il rinnovo delle cariche. A seguito delle elezioni il nuovo consiglio direttivo in carica per i prossimi due anni è così costituito:

    Presidente: Renato de Scisciolo
    Vicepresidente: Maurizio Altomare
    Segretario - tesoriere: Mauro Pappagallo - Zito Alessandro
    Consiglieri: 
    D’Aspro Vincenzo
    Caramia Giovanni
    Colaizzo Francesco
    Marco Di Bartolomeo
    Angela Maralfa
    De Nigris Carlo
    Livio Masciopinto

     
    Scritto Lunedì, 27 Maggio 2019 18:56 in News Letto 71 volte