Bitonto, giorni di tensione: donna uccisa in strada. La solidarietà e il cordoglio dell'associazione FAI antiracket Puglia

Giorni di tensione e paura a Bitonto, comune in provincia di Bari. Due sparatorie in strada nelle ultime ore. Una di queste ha causato l'omicidio di una donna, Anna Rosa Tarantino, 84enne, colpita mentre era sulla strada per raggiungere la chiesa. "La sparatoria è maturata nell'ambito di un regolamento di conti fra gruppi criminali contrapposti" si legge sull'edizione di Bari de 'La Repubblica'. Ieri la visita del Ministro dell'Interno, Minniti che ha presieduto un Comitato per l'ordine e la sicurezza convocato d'urgenza a Bari.

L'associazione FAI Antiracket Puglia, il Vicepresidente Nazionale Renato de Scisciolo e la sezione di Bitonto con la Presidente Angela Castellano esprimono profonda solidarietà al Sindaco del Comune di Bitonto, all'Amministrazione e ai cittadini tutti ancora una volta travolti da episodi di criminalità che certo una città in visibile rinascita non merita.

Altresì esprimono cordoglio per la famiglia della Signora Tarantino che si è vista strappare la congiunta senza un lecito motivo. "Ci uniamo a qualunque azione risolutiva ritenendo che nulla è perso e che non esiste solitudine ma solo la necessità di continuare con maggior forza in una rigenerazione dal basso".

Torna in alto